FUNZIONAMENTO E REGOLAMENTI

FUNZIONAMENTO DELL’ORDINE

Compiti dell’Ordine definiti per legge

  1. Tenuta dell’albo. Ogni ingegnere che sia laureato e abilitato all’esercizio della professione ha diritto a essere iscritto nell’albo del proprio Ordine. Il Consiglio dell’0rdine deve deliberare in merito l’iscrizione entro 3 mesi dalla presentazione della domanda. L’iscrizione comporta anche l’iscrizione obbligatoria alla Cassa di previdenza ingegneri e architetti, qualora il soggetto abbia anche posizione IVA come libero professionista e non sia iscritto a forme di previdenza obbligatoria, non sia dipendente o lavoratore autonomo iscritto ad altra Cassa. Per iscriversi occorre versare una tantum: le tasse di concessione governativa e, ove prevista, le tasse regionali per il conseguimento dell’abilitazione professionale. E’ dovuto, inoltre, un contributo legato all’annualità solare per l’Ordine, stabilito autonomamente da ogni Ordine provinciale comprensivo di quello dovuto al Consiglio nazionale. La cancellazione dall’albo oltre che richiesta, può essere decisa dal Consiglio a seguito di procedimento disciplinare, ovvero nel caso di perdita della cittadinanza italiana o del godimento dei diritti civili o di condanna che costituisce impedimento all’iscrizione.
  2. Rilascio di pareri sulle controversie professionali e sulla liquidazione delle parcelle.
  3. Repressione dell’esercizio abusivo della professione e dell’uso abusivo del titolo di ingegnere, presentando, ove occorra, denuncia all’autorità giudiziaria.
  4. Formulazione di pareri alle pubbliche amministrazioni su argomenti attinenti alla professione; anche in questo caso le amministrazioni di riferimento sono quelle regionali e locali.
  5. Nomina di rappresentanti ed esperti in commissioni presso enti locali ed enti pubblici.


Altri compiti importanti

  1. Attività culturali: organizzazione di convegni e dibattiti sui problemi della professione e sulle materia oggetto della professione.
  2. Organizzazione di seminari e corsi di aggiornamento professionale.
  3. Pubblicazione di bollettino-rivista periodico di informazione delle attività dell’ordine e di problematiche della professione. 


Funzionamento dell’Ordine

  1. Al funzionamento dell’Ordine, determinato dalla legge e dal Regolamento di attuazione, è preposto il Consiglio, costituito da un numero di componenti variabile, in relazione al numero degli iscritti, da un minimo di 5 a un massimo di 15. Il Consiglio dura in carica quattro anni, per il suo rinnovo occorre convocare l’Assemblea Ordinaria degli Iscritti. Nel Consiglio è garantita la presenza di iscritti nella sezione A e nella sezione B dell’albo, con una percentuale non inferiore al 50% della componente A; il Presidente del Consiglio deve essere iscritto alla sezione A dell’albo. 
  2. L’Ordine si finanzia tramite i contributi degli iscritti la cui entità è stabilita dal Consiglio. Contribuiscono al finanziamento la tassa per l’iscrizione nell’albo e le tasse per il rilascio dei pareri sulle parcelle. Nessun altro pagamento può essere imposto a carico degli iscritti per l’esercizio della professione, salvo quelli afferenti specifici servizi offerti al quale l’iscritto ha aderito.

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA’ DEL CONSIGLIO

Regolamento approvato nella seduta del 01/10/2012allegato verbale 81
Regolamento approvato nella seduta del 12/11/2012allegato verbale 83
Regolamento approvato nella seduta del 01/09/2013allegato verbale 1
Regolamento approvato nella seduta del 02/09/2017allegato verbale 1
Regolamento approvato nella seduta del 21/09/2017allegato verbale 3

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA’ DEL CONSIGLIO DI DISCIPLINA

Codice Deontologico adottato dal Consiglio dell’Ordine nella seduta del 22 maggio 2014Codice Deontologico
Regolamento interno per la trattazione dei Giudizi Disciplinari approvato nella seduta del 18/01/2018allegato verbale 4
Codice delle Sanzioniallegato 2 verbale 4
Appendice al Regolamento – Chiarimenti chiarimenti
Modifiche ed integrazioni al Regolamento interno per la trattazione dei Giudizi Disciplinari approvate nella seduta del 19/05/2021deliberato

    IN QUESTA SEZIONE

    FUNZIONAMENTO E REGOLAMENTI